L’autunno sui balconi, con stile

Beh, certo, uno vede le foto del giardino del Noor
(per non parlare degli aceri di Acerobis e del
giardino delle felci di Orazio) e poi torna a casa e trova le solite quattro piantine stente…verrebbe voglia di buttare tutto dalla finestra
(con grave rischio per i passanti).

Invece no!!! Perché scoraggiarsi ?
Con un po’ di fantasia e di autoconvinzione, si può andare molto lontano…
Ecco qui l’autunno sui balconi, semplice ma con stile.

Contina la lettura

L’importanza dell’angolo

L’hobby del giardinaggio, pur rappresentando una fonte certa di gratificazione, nasconde a volte delle strane insidie: capita spesso, infatti, che l’hobbista si trasformi in un tempo relativamente breve in giardiniere appassionato e allora… allora può accadere che non riesca proprio a resistere, di fronte alla possibilità di fare incetta di rarissime cultivar nel primo giorno di apertura dell’ennesima mostra di giardinaggio o di procurarsi quella minuscola, quasi invisibile erbacea perenne che sì, sarà pure la miliardesima aggiunta quest’anno ma proprio deve, deve stare vicino alla sua rosa preferita.

Raggiunto questo stadio, nel desiderare (e raccogliere) piante il giardiniere tenderà a non tenere assolutamente conto della quantità di spazio a sua disposizione. Nemmeno se questo è solo un balcone due metri per tre, già da tempo sottratto alle comuni attività quali stendere la biancheria o prendere il sole…

Contina la lettura