Il Limone in vaso...

parliamo delle nostre piante: di come riconoscerle, coltivarle, etc....

Il Limone in vaso...

Messaggioda Robina » domenica 6 maggio 2007, 21:32

[color=black][size=12]Buona sera a tutti!
Sono Roberta, ho 23 anni e non sono per nulla ferrata sul giardinaggio...
Per mia fortuna possiedo un terrazzo, nel quale ho uno splendido limone in vaso (circa 50cm diametro)...che ha più o meno 50 fiori, e alcuni in fase di allegagione, più un limoncino...
Vorrei chiedervi...ho acquistato un concime per agrumi con NPK 16-8-12 e Mg=14 e SO3=22...ma:
- non so come e quando utilizzarlo,
- è il concime migliore, perchè se ci fosse qualche "intruglio" naturale lo preferirei...
Il vostro parere mi sarà molto d'aiuto...
Grazie mille
:D
Robina
 
Messaggi: 3
Iscritto il: domenica 6 maggio 2007, 19:47
Località: Torino

Il Limone in vaso

Messaggioda tere » domenica 6 maggio 2007, 21:53

"intrugli" naturali usati per concimare i limone sono ad esempio i semi dei lupini tostati che trovi in confezioni pronte all'uso.
Con i concimi acquistati (che funzionano bene) bisogna stare attenti a non eccedere nella dose o lo si brucia. Meglio meno che di più.
tere
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2007, 20:33
Località: vicenza

il limone in vaso...

Messaggioda Robina » domenica 6 maggio 2007, 21:59

Grazie! :roll:
Il concime che ho acquistato consiglia per un vaso come il mio 150-180gr di concime...opterò per i 150gr allora...
non voglio assolutamente rovinarlo..è proprio bello...! :lol:
Robina
 
Messaggi: 3
Iscritto il: domenica 6 maggio 2007, 19:47
Località: Torino

Messaggioda BoomerX » lunedì 7 maggio 2007, 0:07

ciao roberta, per gli intrugli naturali o concimi organici ce ne sono diversi: humus di lombrico, letame maturo o pellettato, cornunghia.

Li puoi trovare nei garden o brico più forniti. L'humus e la cornunghia difficilmente bruciano la pianta, il letame deve essere assolutamente maturo.
Generalmente quello venduto nei sacchetti da 20, 50L o oltre, lo è.
Per esserne certi al 100% puoi aggiungerlo ad una piantina in un vaso come test, diciamo una sacrificabile in caso di errore.

Io ne aggiunsi un bel pò ad una pianta di hosta per testarne l'efficacia, dato che era di una marca che non avevo mai usato :wink:

In ogni caso considera che se è in terrazzo riceverà molto sole e le temperature si alzeranno nelle prossime settimane, quindi organico o chimico, meglio un pò in meno e leggermente interrato.
BoomerX
 
Messaggi: 592
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2007, 17:53
Località: Napoli - USDA 9a/ 9b

Messaggioda luca1962 » lunedì 7 maggio 2007, 11:28

Usando concimi chimici, consederando che li usi in vaso, danne massimo un quarto della dose indicata
come ho gia' detto in altre parti di questo forum, potresti usare concimi completamente naturali quali cornunghia, foglie e fiori del maggior numero di piante, seccati - altrimenti ti possono marcire e/o fare moscerini
diffido molto dei concimi specifici, anche per esperienza personale
luca1962
 
Messaggi: 191
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2007, 19:28
Località: Milano

Messaggioda Roseann » lunedì 7 maggio 2007, 12:38

sono d'accordo e ho avuto la riprova anche quest'anno due rose che (solo perché sono nell'aiuola antistante la casa) hanno ricevuto solo stallatico molto vecchio sono qualcosa di splendido, con fogliolone e fiori a iosa, tutte quelle dietro casa a cui ho dato un concime "specifico" per rose... potrei dire che fanno quasi schifo... :verybad:
ma tornando IT, se per caso hai degli uccellini tipo canarini, pure la loro cacchetta è un fantastico concime (in pratica il guano) da usare con moderazione perché è molto potente :wink:
oppure come dice luca foglie secche sbriciolate unite ad una piccolissima spolverata di cenere di legna e ad un pochito pochito di lupini seccati e macinati (anche solo la buccina che non si mangia)
Roseann
 
Messaggi: 748
Iscritto il: lunedì 12 febbraio 2007, 14:54
Località: Media Valtellina - Ai piedi della montagna - 15 Km da Sondrio Esposizione S-O - clima sub-alpino

Messaggioda giovanni » lunedì 7 maggio 2007, 13:16

la migliore performance del mio albero di limoni in vaso è avvenuta quast'anno con 53 limoni (grossi) a seguito di concimazione con lupini.

Gli anni passati ha sempre prodotto limoni, ma mai così tanti oppure così grossi, nonostante abbia usato Nitrophoska, prima Gold poi Compo ... o altre robe, tipo Flortis...
giovanni
 
Messaggi: 185
Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 16:50
Località: GENOVA

Messaggioda Robina » lunedì 7 maggio 2007, 13:25

Grazie mille a tutti voi..seguirò i vostri preziosi consigli... :smile:
Robina
 
Messaggi: 3
Iscritto il: domenica 6 maggio 2007, 19:47
Località: Torino

Re: Il Limone in vaso

Messaggioda evergreen » martedì 18 settembre 2007, 14:42

tere ha scritto:"intrugli" naturali usati per concimare i limone sono ad esempio i semi dei lupini tostati che trovi in confezioni pronte all'uso.
Con i concimi acquistati (che funzionano bene) bisogna stare attenti a non eccedere nella dose o lo si brucia. Meglio meno che di più.


Topic molto interessante, grazie a tutti.
I semi di lupino dove si trovano? Al super, o in negozi specializzati?
Vorrei provare con il mio limone.

Grassssieeee
evergreen
 
Messaggi: 56
Iscritto il: venerdì 31 agosto 2007, 12:47
Località: Milano

Messaggioda kiwoncello » martedì 18 settembre 2007, 19:04

I semi di lupino sono un pò mitizzati; certamente male non fanno ma sono sbilanciati nel senso di avere soprattutto azoto (5% circa) ma poco fosforo (0.7%) e potassio (0.8%) quest'ultimo importante per la fruttificazione ed infine zero calcio. Quindi lupini sì, ma integrati con qualcosa di più completo.
kiwoncello
 
Messaggi: 808
Iscritto il: domenica 29 ottobre 2006, 20:03
Località: Liguria Golfo Tigullio

Messaggioda Laura » martedì 18 settembre 2007, 19:09

mooolto interessante! :wink:

per quali altre piante si può usare il concime di foglie secche e lupini?va bene per tutti?

...scusate la mia grassa ignoranza,ma c'è un periodo in cui fertilizzare, ogni pianta ha il suo momento...come funziona? :joke:
Laura
 
Messaggi: 22
Iscritto il: venerdì 2 marzo 2007, 15:13
Località: provincia di Lecco

Messaggioda Macquà » martedì 18 settembre 2007, 20:06

Io ti posso dire come mi regolo:
- in autunno inoltrato, quasi inverno, procedo ad una concimazione con letame decomposto (lo trovi in vendita in sacchi nei vivai). Lo stesso a fine inverno.
- una concimazione di base con un prodotto chimico che però possa apportare tutti gli elementi di cui la pianta ha bisogno la uso; di solito adopero Nitrophoska oppure Osmocote, che sono a lenta cessione, ma ne metto poco per non correre il rischio di bruciare la pianta.
- poi, dalla primavera, uso i famosi lupini oppure un concime specifico per limoni. Da quanto ne sò, gli agrumi gradiscono apporti di azoto quindi nella scelta del fertilizzante tengo conto di questo.
In questo periodo, considerato che l'estate non è ancora finita, grossi apporti di fertilizzante io non ne farei. Magari, se proprio non avessi mai concimato, adopererei del concime liquido, da somministrare con l'acqua di innaffiatura. Poi in autunno procederei come detto.
Macquà
 
Messaggi: 3302
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2006, 21:59
Località: Roma, terrazzo piano terra, estati calde e asciutte, inverni freddi e umidi


Torna a giardinando

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti