Il giardino di Fan Fan

di Maria Acquaria

Fan-Fan è una delle gatte più simpatiche che siano mai venute al mondo. Spensierata e farfallona, adora giocare ed osservare le cose in movimento. La ciotola che ospita il secchio-lago le piace moltissimo: si diverte ad acchiappare (ehm… a tentare di acchiappare) le gocce d’acqua che escono dal tubicino collegato alla valvola del “troppo pieno”, oppure sosta vicino al bordo, per guardare affascinata i pesciolini.

Attorno e dietro alla ciotola, sono sistemati diversi arbusti da fiore o sempreverdi, davvero robusti e facili da curare. Da sinistra verso destra, un piccolo giunco (per un effetto particolare, si potrebbe usare Juncus effusus spiralis, dalla forma molto curiosa), pittosfori, abelie, una buddleja (da contenere e sostituire di quando in quando, perché tende a crescere un po’ troppo), un eleagno dal fogliame argentato, Eleagnus ebbingei, fino a chiudere, sulla destra, con Feijoa sellowiana (richiede un vaso capiente perché si sviluppa molto). Sul davanti, ancora una abelia, Tulbaghia violacea e un bambù nano dal fogliame variegato.
Il giaciglio per Fan Fan è fatto con le foglioline minute di Muehlenbeckia complexa, che cresce in un vaso ampio della stessa altezza della ciotola e forma un cuscino graditissimo alla micia.
Fan Fan è scomparsa all’improvviso.È un micia socievole e qualcuno, conquistato dal suo carattere e dalla sua bellezza, l’ha probabilmente trattenuta. Spero proprio che il suo amore per questa gatta meravigliosa, crescendo, gli suggerisca anche di rispettarne la libertà, il bene più prezioso per un gatto.

Leggi tutto l’articolo a partire da “C’è un gatto in giardino

Lascia un commento