L'autunno sui balconi, con stile

Beh, certo, uno vede le foto del giardino del Noor (per non parlare degli aceri di Acerobis e del giardino delle felci di Orazio) e poi torna a casa e trova le solite quattro piantine stente...verrebbe voglia di buttare tutto dalla finestra (con grave rischio per i passanti).

Invece no!!! Perché scoraggiarsi ? Con un po' di fantasia e di autoconvinzione, si può andare molto lontano... Ecco qui l'autunno sui balconi, semplice ma con stile.

Leggi l'articolo - 28 novembre 2010 in Garden design

Autunno a Boboli

Boboli, Boboli il giardino, Boboli il museo all'aperto, Boboli l'oasi imprevista chiusa dentro la città, dal nome di origine oscura, nasce con la costruzione della prima parte di Palazzo Pitti all'inizio del Quattrocento; ma finché non viene acquisito dai Medici (ormai Granduchi) a metà del Cinquecento, non è altro che un semplice parco privato.

Con l'acquisto da parte della famiglia granducale inizia la sua sistemazione vera e propria, che comprenderà non solo il terreno originale, ma altri poderi confinanti, estendendosi fino a quel tratto delle mura cittadine che ne costituiva – e ne costituisce tuttora – il confine obbligato.

Boboli nasce ed è già pubblico: non come spazio aperto a tutti (scrive Cosimo I all'Ammannati nel 1563: “(nel giardino)...non si lassi entrare canaglia, ma solamente gentiluomo, altrimenti ci dorremo di voi”) ma come “palazzo verde” della famiglia più importante di Firenze, che governa ormai stabilmente la Toscana. Simbolo di potere in quanto ornamento della reggia granducale, luogo di svago per i signori della città, architettura accuratamente progettata e abbellita e insieme orto e frutteto, riserva di caccia, vivaio...

Leggi l'articolo - 28 novembre 2010 in Giardini da visitare

L'abete ed altre piante nella mitologia del Natale

In questi giorni festeggiamo il Natale senza più domandarci cosa facciamo e perché, come degli zombi che si aggirano incoscienti tra ipermercati e centri commerciali. Per molti – indipendentemente dalla loro religiosità – tutto questo movimento generato dal consumismo supino, è diventato ormai inaccettabile.

Potrà allora essere interessante andare a spulciare qualcosa attorno alle più remote origini del Natale, e come queste si colleghino direttamente ai culti della Natura, pre-cristiani e pre-ellenici, cioè a quell’infanzia dell'Uomo, quando questo non dimenticava di provenire dalla terra e ad essa di ritornare, perlomeno nel corpo...

Leggi l'articolo - 26 novembre 2010 in Oltre il giardino

Calendario CdG 2009

Non avrà la stessa tiratura della moltitudine di calendari che annualmente presentano signorine più o meno discinte, ma anche quest'anno il nostro piccolo calendario della CdG è pronto.

Quest'anno siamo arrivati alla terza edizione, come sempre realizzata grazie al contributo degli utenti del forum della Compagnia del Giardinaggio. Il meccanismo è rimasto pressoché invariato nel corso degli anni: nel mese di novembre gli utenti sono invitati a presentare (in forma anonima) al più due foto a testa, ovviamente con soggetto legato al giardinaggio. Dopodiché, le foto vengono sottoposte al voto di tutti gli utenti del forum, e le dodici foto più votate vengono pubblicate sul calendario.

Quest'anno sono state presentate in totale 70 foto da 38 utenti. Alle votazioni hanno partecipato circa un centinaio di utenti, e come sempre ci sono stati "tafferugli" riguardo ai tre voti da assegnare. Infatti, il perverso meccanismo di selezione permette di votare una sola foto per ogni stagione (peggio, perché l'autunno è accorpato con l'inverno), rendendo così estremamente penosa la scelta di una foto piuttosto che un'altra...

Leggi l'articolo - 04 dicembre 2008 in Oltre il giardino

La Banca dei Semi

La Banca dei Semi (affettuosamente chiamata anche "Banca del Seme"...) è un grande scambio di semi che organizzo tutti gli anni alla fine dell'autunno, a cui partecipano utenti di vari forum di giardinaggio, italiani e non.

Lo scambio comprende tutti e soli i semi dell'anno ed è assolutamente gratuito: l'unica spesa sono i francobolli per le buste (una per spedire i semi e una per riceverli). Ho scelto l'autunno come periodo perché molte piante finiscono di far maturare i semi proprio alla fine dell'estate e anche perché ricevere le buste sotto Natale è sempre un regalo gradito.

Ogni anno i partecipanti mi mandano semi da tutta italia e a volte anche dall'estero e il numero delle buste che mi arrivano è impressionante. Ogni volta il mio salotto si riempie di scatole e scatoloni; il mio portiere fa su e giù incredulo carico di pacchi; mia figlia è invidiosa che io ho tanti pacchi da aprire e lei no; mia madre in visita prova inutilmente a mordersi la lingua sullo stato del mio salotto; la mia casella di posta trabocca; gli amici mi guardano con preoccupazione e cercano di fregarsi qualche bustina...

Leggi l'articolo - 21 ottobre 2008 in Oltre il giardino

« Precedenti Successivi »

Letture di stagione
Autunno

Oltre agli articoli più recenti, che trovi a lato, te ne segnaliamo altri, meno recenti, che potrebbero interessarti perché di grande attualità stagionale.